Martina Franca, venerdì 5 aprile, alle 21.00, presso il Piccolo Teatro Comunale “Valerio Cappelli”

CS

Venerdì 5 Aprile, alle 21.00, sul palco del Piccolo Teatro Comunale “Valerio Cappelli”, andrà in scena lo spettacolo EtnaDante. Dante, Trifone e Paradiso: Una commedia (quasi) divina , con Dino Paradiso, Trifone Gargano, nell’ambito della Stagione Teatrale della città di Martina Franca, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Come riportato nelle note di regia, la Divina Commedia è da sempre una opera che affascina e seduce chiunque a qualunque età e l’esperimento di rendere tale bellezza popolare e fruibile al grande pubblico, quello generalista ed eterogeneo che popola una piazza, una scuola o un teatro sarà realizzato alternando la lettura accademica delle terzine più famose e la riflessione colta e arguta insieme a esilaranti gag che creano un giusto mix di “serietà allegra” di cui l’attore Dino Paradiso e il professor Trifone Gargano sono interpreti, creando un’alternativa ed interessante occasione di approfondimento “leggero” che certamente lascerà il segno nella memoria dei presenti. «Lo spettacolo di Dino Paradiso e Trifone Gargano – sottolinea l’Assessore alle Attività Culturali e allo Spettacolo, Carlo Dilonardo – va in scena a pochi giorni dal 25 Marzo, giornata dedicata a Dante Alighieri, con il nome di Dantedì, istituita e approvata dal Consiglio dei Ministri il 17 gennaio del 2020, al fine di celebrare la figura più rappresentativa della letteratura italiana. Si narra, infatti che il 25 marzo del 1300 sia iniziato il viaggio che ha dato vita alla Divina Commedia. In questa giornata infatti, scuole, enti, associazioni, dedicano un momento di approfondimento all’opera più tradotta al mondo dopo la Bibbia. Anche per questo abbiamo voluto che la comunità potesse assistere a questa rilettura rispettosa della tradizione ma pronta alla scommessa dell’innovazione con una coppia di attori che legano la tradizione teatrale italiana a quella letteraria. Sarà certamente una serata di alto profilo culturale che consentirà agli spettatori di gustare una nuova lettura dell’opera del Sommo Poeta». Informazioni e Prenotazioni ai numeri: 080.4113121 – 328.4860906

Luciana Convertini

Visualizza tutti i post